Il blog di Ortalissa

GENERALISTA vs. SPECIALISTA: ecco i motivi per cui affidarsi sempre ad un esperto di frutta e verdura

Immagina di aver deciso di acquistare un televisore nuovo.

Hai la possibilità di acquistarlo presso…

1. Un negozio generalista, che oltre alle televisioni vende anche cellulari, piatti, bicchieri, lavatrici, macchinette per il caffè, ecc.

oppure

2. Uno specialista, che vende solo televisori e accessori correlati

Quale sceglieresti?

È molto probabile il secondo.

E sono sicuro che la maggior parte delle persone farebbe la tua stessa scelta.

Per quale motivo?

Per il semplice fatto che lo specialista trasmette in noi sempre maggiore fiducia.

E questo è ancor più vero quando devi fare delle scelte che riguardano cose a te care.

Pensa, ad esempio, alla tua salute.

Tutte le volte che necessiti di una visita medica per un problema che più grave di un semplice raffreddore o di un po’ di febbre, ti rivolgi ad un medico esperto di quella malattia.

E quanto è più grave la patologia, tanto più è vero che farai questa scelta.

Se hai problemi agli occhi, ti rivolgerai sicuramente ad un oculista. Se hai un problema alle ossa, sceglierai invece un bravo ortopedico.

E come ti dicevo prima,  questo è normale, perché la salute è una cosa a noi molto cara e tutti (me compreso) abbiamo sotto sotto paura di morire.

Scusami se tocco argomenti un pochino forti e se sono passato immediatamente dal parlare di televisori a problemi di salute, ma mi servivano questi esempi per chiarire il più possibile la differenza nella scelta tra un generalista e uno specialista.

Ora..

… cosa c’entra tutto questo con la frutta e verdura?

C’entra eccome perché…

Sei tu a decidere se la frutta e verdura che consumi debba avere impatti positivi sulla tua salute

La frutta e la verdura sono due pilastri portanti della nostra dieta mediterranea.

Quindi non sorprende il fatto che noi italiani ne siamo grandi consumatori.

In Italia la frutta e verdura è diventata la principale fonte di spesa, con un consumo medio giornaliero pro capite di più di 900 grammi.

È un dato molto positivo.

Ora, dal momento che come diceva il saggio Ludwig Feuerback, “noi siamo quello che mangiamo”, non puoi assolutamente sottovalutare la qualità del cibo che metti sotto i denti, soprattutto la frutta e verdura che come ti ho detto poco fa costituisce una fetta importante del cibo totale che mangi.

NEGLI STATI UNITI, UN UOMO SU DUE E UNA DONNA SU TRE HANNO LA PROBABILITÀ DI CONTRARRE IL CANCRO NELL’ARCO DELLA LORO VITA, E I RESIDUI DI PESTICIDI SONO UNA DELLE CAUSE

Noi siamo quello che mangiamo, appunto.

E se siamo quello che mangiamo, dobbiamo prestare molta attenzione nella scelta del cibo al fine di preservare la nostra salute.

Tanti articoli scientifici hanno messo in luce come l’esposizione ai pesticidi sia alla base della contrazione di diverse forme di cancro e di problemi neurologici.

Nell’articolo di Michael Alavanja, Jane Hoppin e Freya Kamel pubblicato su Annual Review of Public Health e intitolato Health Effects of Chronic Pesticide Exposure: Cancer and Neuroxicity, viene riportato chiaramente come l’esposizione ai pesticidi anche a basse dosi può essere alla base del cancro ai polmoni, al pancreas, alla prostata e al sistema nervoso (clicca qui per leggere l’intero articolo -> https://www.annualreviews.org/doi/full/10.1146/annurev.publhealth.25.101802.123020#_i11).

Per non parlare della contrazione di forme di cancro sui giovani, quelli che potrebbero essere anche i nostri figli (puoi approfondire qui -> http://jnci.oxfordjournals.org/content/103/9/714.full.pdf+html)

Questo significa solo una cosa.

Che come ti rivolgi ad un medico specialista quando pensi di avere un problema di salute, allo stesso modo dovresti rivolgerti ad uno specialista di frutta e verdura ogni qual volta decidi di acquistarla.

Priviamo allora a mettere a confronto le due esperienze di acquisto.

COSA SUCCEDE QUANDO ACQUISTI FRUTTA E VERDURA DA UN GENERALISTA

Un generalista che ti vende frutta e verdura, è lo stesso che ti propone anche tutto il resto, come carne, pesce, pasta, pentole, detersivi, cosmetici, giocattoli, ecc.

Per carità, non metto in dubbio la comodità di avere tutto a portata di mano in un colpo solo.

Ma come ti ho detto poche righe più in alto, quando devi acquistare prodotti freschi come la frutta e la verdura, dovresti cominciare più seriamente a pensare alla salvaguardia della tua salute.

La prima cosa che viene a mancare presso un generalista, è la presenza di una figura professionale ed esperta che ti segua durante l’intera fase di acquisto.

Ormai tutti si servono da soli, indossando semplicemente un guanto (sebbene non lo indossino proprio tutti), palpeggiando a più non posso pomodori, zucchine, melanzane, arance, e chi più ne ha, più ne metta.

Ora diciamo come stanno veramente le cose.

Tu, di quella merce esposta, non sai proprio nulla.

A parte la provenienza scritta nel cartellino, nel caso in cui ti venga qualche dubbio NON sai minimamente a chi rivolgerti.

Non sai, ad esempio, chi e in che modo ha selezionato la frutta e la verdura esposta.

Buio totale.

Ti devi servire e basta.

Eppure, stiamo parlando di prodotti che mangi in grandi quantità ogni giorno.

In questo modo hanno anestetizzato il tuo senso critico nei confronti della frutta e verdura (probabilmente ti poni più domande quando compri un cellulare), e ti hanno spinto ad acquistare la frutta e verdura solo sulla base di un parametro:

Il “COME APPARE”.

Il “come appare” è il primo problema, perché, senza offesa, se non sei un esperto del settore agricolo, non puoi avere tutti gli strumenti per poter valutare se un prodotto è buono o meno in base alla sola vista.

È come se io adesso volessi fare l’esperto del tuo lavoro (sto dando ovviamente per scontato che tu non operi nel settore agricolo) nonostante non ne abbia le competenze.

È ridicolo se ci pensi bene.

Ma non è assolutamente colpa tua.

È colpa di chi ti ha costretto ad operare in questo modo, dato che sei in totale solitudine davanti a una marea di frutta e verdura tra cui scegliere.

Ed infatti quale è la tecnica più diffusa tra i consumatori? Il “palpeggiamento” più o meno deciso di ogni cosa capiti sotto mano.

O il “TOC! TOC!” alle angurie!

 

Bussare alle angurie non è di certo il modo giusto per capire se sia matura oppure no! La scelta delle angurie mature viene fatta direttamente dal coltivatore in campo, sulla base di diversi parametri. È di lui che dovresti fidarti! Ma è proprio di lui che non sai assolutamente niente quando acquisti da un generalista.

 

Conclusione n. 1: fai finta di aver scelto il prodotto giusto

Conclusione n. 2: hai lasciato dietro il tuo cammino diversi prodotti “tastati”, che nessuno acquisterà perché rovinati e che finiranno al macero, cosicché diventerai involontariamente responsabile dello spreco di cibo.

Inoltre, una volta a casa, potrebbe succedere che qualche prodotto non sia di tuo gradimento, per cui:

  1. butterai il prodotto nella spazzatura (e sei così doppiamente responsabile dello spreco di cibo)
  2. avrai sprecato i tuoi soldi, e non potrai andare a protestare da nessuno

Insomma, lo scenario è più nero che mai.

Riassumendo:

  • – Non conosci nulla del prodotto (a parte i dati riportati in etichetta)

  • – Non sei seguito al momento dell’acquisto

  • – Non hai alcun supporto post-vendita

Bene.

Andiamo ora a vedere…

COSA SUCCEDE QUANDO ACQUISTI FRUTTA E VERDURA DA UNO SPECIALISTA

(Copyright: L’Orto di Brera)

Chiamalo fruttivendolo o rivendita di frutta e verdura. Non è importante.

Sto parlando però di un punto vendita che ti offre solo frutta e verdura, e prodotti correlati (ad esempio legumi o miele), ma non prodotti slegati come bibite gassate, pane, ecc.

In generale, chi apre una rivendita di questo tipo si presume sia un esperto del settore, preferibilmente un produttore e ancor meglio un agronomo.

Deve essere almeno un produttore, perché in questo modo sa come si coltivano i prodotti e come riconoscerli per capire se siano di qualità o meno. E questo vale sia per la produzione propria che per i prodotti vegetali di altri produttori. Ed infatti la qualità dei prodotti di uno specialista è in generale superiore a quella di un generalista.

Ma deve essere ancor meglio un agronomo, perché in questo modo conosce in modo iper approfondito tutto ciò che c’è alla base delle produzioni vegetale, compreso il mondo dei pesticidi.

Solo un agronomo conosce il modo per poter preservare la tua salute, perché ha le competenze approfondite nel settore agrario che riguardano anche l’utilizzo corretto o meno dei prodotti chimici.

Conosce, inoltre, in che modo una pianta è capace di metabolizzare i prodotti chimici e quali sono i fattori ambientali che influenzano questo processo.

È l’esatta differenza tra un medico di base e un medico specialista, una differenza molto importante per te, la tua salute e quella dei tuoi cari.

Infatti, da agronomo, ti posso dire che le produzioni vegetali sono in realtà molto complesse. E quando vedi un frutto buono, bello e sano c’è dietro tanto lavoro non solo manuale ma anche scientifico.

Ecco perché molto spesso diffido della frutta e verdura degli hobbisti e accetto i loro prodotti solo se conosco esattamente come lavorano: perché non fanno gli agricoltori di professione e non conoscono tutte le nozioni. Molto spesso mi sono imbattuto in alcuni di loro che utilizzavano i prodotti chimici un po’ a caso.

Ecco perchè sono il primo ad essere a favore di rivendite di frutta e verdura fondate da un esperto del settore, altrimenti, ad essere sinceri, non ci trovo tutte queste differenze rispetto ad un generalista.

 

Con lo specialista si crea nuovamente un dialogo tra cliente e rivenditore

Questo è sicuramente uno degli aspetti più importanti.

Vale a dire che quando decidi di acquistare frutta e verdura da uno specialista, hai una persona con la quale dialogare e fare domande.

Ogni tuo dubbio deve poter ricevere una risposta quanto più completa e professionale possibile.

Ad esempio, molto spesso da Ortalissa mi capita di rispondere a domande tecniche riguardanti la coltivazione dei prodotti o le caratteristiche della zona di provenienza.

Tanti consumatori sono curiosi e amano conoscere tutte le fasi di produzione di un frutto o un ortaggio.

Sono il primo ad incoraggiare i clienti a fare domande. Questo è molto importante tutte le volte che c’è di mezzo la tua salute.

E non ti nascondo che provo anche molto piacere a rispondere, perché sono le domande e le curiosità dei clienti che mi trasmettono soddisfazione per ciò che faccio.

È quindi fondamentale che tu abbia nella fase di acquisto dei prodotti freschi, delle figure di riferimento nelle quali riporre la tua fiducia.

Figura di fiducia che, per quanto riguarda la frutta e verdura, i generalisti hanno deciso di estinguere.

 

Non tutti i punti vendita specialisti sono uguali

Questa è un titolo che appare abbastanza ovvio.

Come non sono uguali e bravi allo stesso modo tutti i medici specialisti, allo stesso modo non lo possono essere tutte le rivendite di frutta e verdura.

Ad esempio, diverse rivendite permettono al cliente di servirsi, con il dipendente che si occupa semplicemente di battere in cassa.

Beh… sinceramente non sono a favore di questo approccio, praticamente identico a quello di un generalista.

Credo, invece, che sia doveroso seguire il cliente durante la fase di acquisto, guidandolo, consigliandolo e, se necessario, rassicurandolo.

Ad esempio, da Ortalissa vietiamo alle persone di servirsi da sole, proprio perché vogliamo che il cliente viva una sua esperienza di acquisto e che crei con noi un rapporto di fiducia.

Ammetto che, nei momenti di elevato afflusso, si può generare un po’ di fila e costringere a qualche minuto di attesa prima di essere serviti.

Ma devi capire che lo stiamo facendo per te, per servirti al meglio.

E poi, quante volte facciamo file di ore, magari per pagare qualche bolletta? 😉

Inoltre, in questo modo evitiamo di avere prodotti “palpeggiati” inutilmente.

Infine…

Siamo stati i primi ad offrire un concreto supporto post-vendita.

Devi sapere che da Ortalissa applichiamo la garanzia “Piaciuto o Sostituito”.

Vale a dire… se un prodotto non è stato di tuo gradimento, te lo sostituiamo per intero.

È un comportamento che riteniamo doveroso, perché vogliamo che i nostri clienti siano sempre soddisfatti e abbiamo sempre la percezione di aver speso bene i loro soldi.

IN UN FUTURO (FORSE NON TROPPO LONTANO!) TORNERANNO GLI SPECIALISTI

Non sono un veggente, ma credo che prima o poi abbandoneremo questi modelli generalisti ereditati dagli americani.

Siamo una terra con una forte vocazione specialista. Non penso solo all’agricoltura, ma anche, ad esempio, all’artigianato.

Per quanto riguarda la frutta e verdura, Ortalissa è presente. E ti aspetta a Oristano in via Garibaldi 52!

Un abbraccio.

—-

Alessandro

Condividi l'articolo:

Post a Comment